Contatti

Galleria d'arte Gabriella
di Immobiliare Stemal srl

sede legale
via Generale Fanti, 18 Busto Arsizio

sede espositiva
via Cavour,1 / Piazza S.Maria,2 Busto Arsizio
Tel.0331.670524
email: info@artegabriella.com

P.Iva 01804650123
Capitale sociale i.v.. 10.400,00

Iscrizione registro delle imprese:
Iscritta al Registro Delle Imprese di Varese
con numero 01804650123
Rea N° 208347 della C.C.I.A.A. di Varese

La Galleria d'Arte ha due ingressi: il primo in via Cavour,1
ed il secondo in Piazza S.Maria,2 a Busto Arsizio (VA)

Opere

News

     

    S.Agostino

    Erri Colo - tutte le opere

    Dipinto ad olio su cartone, realizzato dall’artista ERRI COLO nell'anno 2007.
    S.Agostino viene ritratto nell’atto di scrivere e ciò è significativo perché equivale a portare l’attenzione sulla mole di opere scritte dal santo. Agostino ha orientato tutta la sua vita e, quindi la sua produzione letteraria, verso la ricerca della Verità, la quale trae origine da Dio, Sommo bene. Ecco perché la figura del Santo è rappresentata con lo sguardo rivolto verso l’alto: è da Dio che si trae l’ispirazione, la Verità viene da Dio, è la luce di Dio e solo da lì si può conoscere l’essenza delle cose. Del resto la prima delle “ regole “ del Santo recita : “Si ami innanzitutto Dio e quindi il prossimo, perché sono questi i precetti che ci vennero dati come fondamentali “.
    Partendo da questo dato l’artista non si è limitato a trarre spunto da una delle diverse immagini del Santo realizzate nei secoli precedenti, ma ha voluto inserire due note importanti: lo sguardo e lo sfondo.
    Lo sguardo del Santo non è serio e timoroso, ma dolce, totalmente rapito verso l’alto come in dimensione onirica, di colloquio privilegiato con Dio, di unione con il Padre, radice dell’amore. Se si è in rapporto con il Padre non si può essere tristi o preoccupati, perché si è a contatto con il sommo bene, con la fonte delle gioia.
    Lo sfondo, invece, è essenzialmente uno squarcio di luce, dove quest’ultima rappresenta la presenza di Dio - Gesù infatti dice :” Io sono la Luce “ - che entra anche “visivamente” in contatto con Agostino.
    La tecnica con la quale è stata realizzata l’opera è unica oltre che particolarmente pregevole: il colore viene diluito in olio di lino e steso su cartone non trattato preliminarmente in alcun modo.
    Si pensi allora alla capacità che il ricorso a una tecnica simile richiede soprattutto quando il supporto su cui lavorare è, come in questo caso, cartone non trattato. E’ evidente che lavorare in questo modo richiede un gesto preciso, sicuro, senza ripensamenti, non esiste margine di errore né tanto meno la possibilità di modificare quanto realizzato. Il livello di concentrazione, durante l’esecuzione, deve essere massimo, l’opera deve essere presente compiutamente nella mente dell’artista il quale, a sua volta, deve essere in grado di realizzarla immediatamente.
    Grande è quindi il merito dell’artista che ha saputo dimostrare abilità tecnica realizzando un’opera unica sia sotto il profilo della fattura che del significato.
    L'opera è attualmente esposta presso la Chiesa di Miasino (NO)

    S.Agostino

    “S.Agostino” - 2007
    olio su cartone cm 70 x 100

    avanti
    indietro